NATIONAL SECURITY 🇮🇹 (STATO DI GUERRA)

Nel famoso libro di fantascienza di H.G. Wells “La Guerra dei Mondi”, un’area periferica di Londra viene colpita da una meteora. Al centro del cratere prodotto dalla meteora, la gente locale scopre la presenza di uno strano cilindro metallico, apparentemente inerte. Ma il cilindro si scoperchia, e ne fuoriesce un’orribile macchina dotata di tre lunghe appendici che le servono per muoversi. La macchina ha un solo compito: distruggere gli umani. Dopo la prima meteora, centinaia ne seguiranno. E’ un progetto d’invasione aliena. Le macchine da guerra dell’umanità sono inutili, la tecnica e la scienza dell’uomo totalmente inadeguata. La situazione precipita: prima un’attacco con normali mezzi d’assalto, convinti che sia più che bastevole. Poi si passa ad armi da guerra pesanti, ad armi non convenzionali, sperando di arrestare l’alieno assassino. La speranza si affloscia, alcuni negano che tutto ciò stia realmente accadendo, altri ritengono di poter iniziare una futile resistenza scavando cunicoli sotto le città. L’intero mondo viene invaso con livelli di distruzione e morte mai visti, tanto che la speranza diventa stanca rassegnazione. Ma improvvisamente l’avanzata del nemico si blocca, i maledetti tripodi non sparano più raggi mortali. Gli alieni incominciano a morire come mosche senza che gli umani ci abbiano messo mano. Gli alieni, proprio in quanto tali, non hanno un sistema immunitario adatto alla terra. Il più innocuo batterio o virus lo ammazza in pochi minuti. Gli alieni non hanno scampo e muoiono tutti.
Nel caso della pandemia da coronavirus però gli “alieni” sono i virus. Gli alieni di Wells si nutrivano di sangue umano come vampiri, il covid si moltiplica nel nostro parenchima polmonare e ci strozza dal di dentro. Noi, oltre ad avere una tecnologia insufficiente, come gli umani di Wells, abbiamo anche il tallone d’Achille del nemico alieno, ovvero la mancanza di difese contro il virus. Non tutti, per fortuna, ma nessuno ha ancora capito perché tu lettore al massimo diventi portatore sano (positivo al tampone) ed io invece, a parità di stato di salute, finisco in terapia intensiva e magari ci lascio la pelle.
Nella nostra storia, gli alieni assassini stanno vivendo comodamente sul Pianeta Terra, si stanno replicando a dismisura e noi stiamo perdendo. L’unica arma che abbiamo per ora e togliere dalle loro grinfie nuove vittime. Dopo aver letto questo capirete lo sfogo e l’angoscia di questo servitore dello stato (il vice ministro della sanità, professor Pierpaolo Sileri). Non esistono più partiti politici. Non esistono più nazioni o confini. Ci siamo noi. E loro.


https://fb.watch/1GKnL-LgsE/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close